Atti di vandalismo sulla linea ferroviaria Udine-Treviso. Sassi contro treno e cemento sui binari

Udine – La polizia ferroviaria del compartimento di Trieste e i Carabinieri indagano su gravi atti di vandalismo sulla linea ferroviaria Udine – Treviso nel tratto Basiliano – Codroipo.

I fatti risalgono a mercoledì 28 e giovedì 29 novembre.

Mercoledì sera, il treno 2473 in partenza dalla stazione di Udine alle 22.07 si è imbattuto fra Codroipo e Basiliano in pezzi di cemento posati sulla massicciata. Nessun danno o feriti, soltanto ritardi per i convogli sulla linea Udine-Venezia.

La sera successiva il treno regionale 2835 diretto da Udine a Treviso è stato preso a sassate con una pietra che ha rotto un finestrino finendo all’interno del vagone.

Fortunatamente il sasso è caduto in un vagone dove non c’erano passeggeri. Il treno regionale veloce è arrivato alle 21.07 a Treviso in orario. Una volta in stazione si è scoperto del danno e sono scattate le indagini.

Giovedì 29 novembre è scattato un nuovo allarme. Il macchinista del treno regionale 28846 proveniente da Sacile e diretto a Udine, nel tratto fra Codroipo e Basiliano, ha sentito rumori sospetti. Ha fermato il convoglio e si è accorto che sul binario erano stati posati dei pezzi frantumati di cemento.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi