Carabinieri, calano i reati in regione e aumentano gli arresti. Preoccupano le truffe ad anziani

Udine – L’Arma dei Carabinieri ha reso noti i dati sulla criminalità in regione, che vede i reati in calo: “A livello regionale – ha detto il Comandante della Legione Carabinieri “Friuli Venezia Giulia”, generale Vincenzo Procacci – l’anno si chiude positivamente”.

“Nel periodo dal 1 giugno 2017 al 31 maggio 2018 c’è stata una lieve diminuzione dei reati denunciati (-3%) rispetto allo stesso periodo precedente”.

“A fronte di questa decurtazione c’è stato un incremento dell’attività repressiva, con un +10% di arresti e denunce a piede libero effettuate con una maggior presenza sul territorio”.

In controtendenza il fenomeno delle truffe che ha registrato negli ultimi dodici mesi una crescita del +24%: “Preoccupano soprattutto due fenomeni: le truffe on-line e quelle agli anziani” ha sottolineato il comandante.

La relazione è stata presentata nell’ambito delle celebrazioni del 204° di Fondazione dell’Arma, che si svolgono il 5 giugno prossimo a Roma.

Nel corso della cerimonia sarà premiato anche il Comandante della stazione Carabinieri di Cormons (Go), il luogotenente Paolo Capparelli, tra i cinque comandanti che si sono contraddistinti in operazioni di servizio.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi