Coldiretti, il Mercato di Campagna Amica apre anche a Gorizia

Gorizia – Dopo Udine e Pordenone, la Coldiretti porta anche a Gorizia la vendita diretta in città all’interno di una struttura coperta.

Sabato 19 ottobre alle 10.30 è stato inaugurato il Mercato di Campagna Amica in via IX Agosto 4/b, zona centro, circa 400 metri quadrati di esposizione del meglio dell’agricoltura locale: prodotti freschi, di stagione e dall’origine garantita.

La premessa è il successo del mercato in corso Garibaldi (che conoscerà il suo ultimo appuntamento giovedì 17 dalle 8 alle 13), frequentato con regolarità e soddisfazione da numerosi cittadini.

Con lo spazio coperto di via IX Agosto si propone ora un punto fisso di vendita diretta e molto altro rispetto ai temi legati al cibo, alla sana alimentazione, alla tutela del territorio rurale, al turismo in campagna e alla salvaguardia dell’ambiente.

«Un nuovo passo in avanti nel progetto di valorizzazione dell’agricoltura regionale – commenta la presidente della Coldiretti Gorizia Angela Bortoluzzi –, ma anche una leva di ravvicinamento fra campagna e città in un luogo di socialità intorno al “cibo giusto”, punto d’incontro di domanda e offerta, con un’attenzione rivolta al mondo della ristorazione, agrituristica e tradizionale, che potrà trovare materia prima sana e rispettosa dell’ambiente».

All’interno del Mercato coperto, in una specifica area eventi (che diventerà in alternativa “piazzetta” in cui passare tranquillamente alcuni minuti prima e dopo la spesa) verranno organizzati infatti anche iniziative socio-culturali e mediatiche, laboratori didattici e formativi, momenti di informazione e intrattenimento, show-cooking per la promozione delle tipicità locali, occasioni di incontro e dibattito, con l’obiettivo di contribuire alla crescita dell’agricoltura, del turismo rurale e della rete delle aziende e degli agriturismi di Campagna Amica.

Le postazioni di vendita diretta, fa sapere ancora Bortoluzzi, saranno 16. I contenuti? «Dalla Pezzata rossa friulana al suino, dal pollo al coniglio, e poi formaggi vaccino e caprino, ortofrutta, miele, confetture e composte, pane e farine, vino, birra agricola e olio extravergine di oliva. Pure lavanda e fiori. Quanto al pesce, partiamo con i mitili, ma in futuro avremo anche il pescato».

«Aggiungiamo un altro tassello nel percorso che da anni Coldiretti persegue per la crescita dell’agricoltura italiana e la tutela del vero made in Italy – sottolinea il presidente regionale della Coldiretti Michele Pavan –; Gorizia si aggiunge a Udine e Pordenone a completare un’evoluzione che ha portato nei nostri capoluoghi luoghi dall’elevato valore sociale».

L’apertura al pubblico è prevista su tre giorni: lunedì pomeriggio dalle 15 alle 19, giovedì e sabato mattina dalla 8.30 alle 13.

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi