Al via la 31ª edizione del Concorso Lilian Caraian per flautisti

Trieste – Lunedì 8 maggio prenderà il via la 31ª edizione del Concorso Caraian, dedicata al Flauto e organizzata dalla Fondazione Lilian Caraian in collaborazione con i Conservatori Tartini di Trieste e Tomadini di Udine, con il sostegno del Rotary Club Trieste e del Soroptimist Club Trieste.

In gara giovani talenti del flauto italiani e stranieri, legati alla Regione Friuli Venezia Giulia da un vincolo di nascita, residenza o di studi qui compiuti.

Le prove prevedono l’esecuzione di un programma libero, tratto dal repertorio flautistico. Ogni candidato dovrà inoltre eseguire, nella prova eliminatoria, anche un brano composto da un autore vissuto negli ultimi 100 anni. La giuria sarà presieduta dalla flautista Giuseppina Mascheretti, docente di flauto al Conservatorio Tartini, e sarà composta dalla Presidente della Fondazione Caraian Anna Rosa Rugliano e dai flautisti Giorgio Di Giorgi, primo flauto dell’Orchestra della Fondazione Teatro Verdi di Trieste, Pierluigi Maestri, docente al Conservatorio di Trieste e Giorgio Marcossi, docente al Conservatorio di Udine.

L’attesa cresce dunque per conoscere i vincitori di questa edizione del concorso: mercoledì 10 maggio, alle 20.30 nella sala Tartini del Conservatorio, appuntamento con il concerto dei premiati, che offriranno alla città una prova del loro talento virtuosistico e musicale. L’ingresso è aperto al pubblico, previa prenotazione: info www.conservatorio.trieste.it tel. 040.6724911. Il concerto sarà riproposto giovedì 11 maggio, alle 17, al Conservatorio Tomadini di Udine. Ai vincitori saranno elargite, oltre ai tradizionali premi della Fondazione Caraian, anche le borse di studio messe a disposizione dal Rotary Club Trieste e dal Soroptimist Club Trieste.

Il concorso si ispira alla figura di Lilian Caraian, un’artista che dispose, con il suo testamento, la costituzione di una fondazione, con lo scopo di incoraggiare e premiare i giovani particolarmente meritevoli nelle arti figurative e nella musica. La Fondazione Lilian Caraian fu costituita nel 1984. Lilian Caraian, nata a Trieste nel 1914, si diplomò in pianoforte nella sua città e perfezionò gli studi musicali a Roma e a Parigi. Fu insigne concertista a livello internazionale. Dal 1952 si dedicò all’insegnamento del pianoforte presso il Conservatorio Tartini, impegno che protrasse fino al 1979, dedicandosi con passione anche alle arti figurative, nelle quali acquistò una fama che valse alle sue opere l’accoglimento in prestigiosi musei. Artista versatile, si affermò anche come apprezzata scrittrice di poesie, attività che svolse per tutta la vita, ma con particolare intensità nel decennio che va dal 1943 al 1952.

Al Conservatorio Tartini, da lunedì 8 maggio, alle 10, nella sede di via Ghega 12 a Trieste.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi