Coppia di trafficanti scoperta attraverso le minacce via Facebook

Udine – Moglie e marito sono stati denunciati dai Carabinieri di Udine a vario titolo per diffamazione, minacce, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’indagine dei militari è partita dalla segnalazione di una donna, che aveva una relazione con il denunciato. La moglie di lui, scoperta l’infedeltà ha preso di mira l’amante, minacciandola di morte e diffamandola su Facebook.

In seguito alla segnalazione, i Carabinieri hanno effettuato un controllo in casa dei coniugi ed hanno scoperto che i due detenevano droga e anabolizzanti.

Oltre ai materiali informativi utilizzati dalla moglie tradita per compiere la diffamazione, nel corso della perquisizione i militari dell’Arma infatti hanno trovato e sequestrato anche 2 grammi di cocaina, 1,5 grammi di hashish, 2 bilancini, oltre a 19 fiale e 20 compresse di sostanze anabolizzanti non commercializzate in Italia e acquistate online dalla Cina, dalla Moldavia e Ucraina.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi