Domenica delle Palme, torna la Fiera dell’olivo a Maniago

Maniago – Domenica delle Palme, con la prima edizione della Fiera dell’olivo il centro storico di Maniago si trasformerà, domenica 9 aprile giorno delle Palme, in un grande giardino fiorito.

Dall’alba al tramonto la fiera si svolgerà tra piazza Italia, corso Roma, piazzetta Trento, via Umberto I e largo San Carlo.

Una festa che faceva parte della tradizione di alcuni anni fa e che i promotori (Ascom-Confcommercio locale, Sviluppo & Territorio con il sostegno dei comuni di Maniago e di Montereale Valcellina) hanno deciso di riportare in auge.

In occasione della domenica delle Palme si dava, infatti, vita a una grande fiera agricola che coinvolgeva l’intera comunità in una giornata di primavera, dopo la lunga sosta dalle attività all’aperto legata alla stagione invernale. Con il passare degli anni, la ricorrenza era passata in secondo piano e la fiera era stata sospesa.

Come spiega il presidente mandamentale dell’Ascom-Confcommercio Flavio Rosolen “si è deciso di far ripartire questa iniziativa legata alla tradizione contadina maniaghese coinvolgendo, però, l’intero settore mercantile che per l’occasione terrà aperto le attività con interessanti proposte promozionali. Oltre quaranta le aziende florovivaistiche, di giardinaggio e di prodotti tipici che esporranno, in una moltitudine di colori, lungo le vie del centro storico e dove ci saranno anche laboratori e animazioni per bambini e famiglie. In questi giorni – spiega ancora Rosolen – abbiamo arredato la piazza e non solo di grandi piante d’olivo che, in segno di ospitalità, abbelliranno la città fino alla prossima rassegna di luglio con la Festa del Coltello e Fiera di San Giacomo”.

La città delle coltellerie ospiterà, poi, per questa occasione della fiera di domenica delle Palme, due interessanti eventi. A palazzo d’Attimis in piazza Italia  la mostra internazionale delle arti tessili e al museo dell’arte fabbrile Coricama la mostra fotografica dedicata ai grandi reportages di Evaristo Fusar.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi