Dopo l’incidente due navi da crociera approdano a Trieste mentre a Venezia si manifesta contro i passaggi

Trieste – Sono circa 9.500 i turisti in transito a Trieste tra sbarco e imbarco di passeggeri per le due navi da crociera dirottate da Venezia, e che da sabato 8 giugno sono ormeggiate alla Stazione marittima, lungo le Rive.

Le due navi da crociera sono state dirottate su Trieste in seguito all’incidente accaduto in laguna a Venezia domenica scorsa.

Si tratta di due approdi straordinari – gestiti dalla Trieste Terminal Passeggeri – delle motonavi Costa Luminosa e MSC Musica.

La Costa Luminosa sbarca a Trieste circa 1.900 passeggeri, ne imbarca 2.080 e ne avrà in transito 610; la MSC Musica sbarca circa 2.300 passeggeri, ne imbarca altrettanti e ne avrà 350 in transito.

La Costa Luminosa e la Msc Musica stazzano ciascuna 92 mila tonnellate lorde e sono lunghe poco meno di 300 metri.

A Trieste è stata organizzata in breve tempo la logistica: sono decine i camion che riforniscono le navi di generi alimentari e un centinaio i pullman per assicurare il trasporto ai turisti in arrivo e in partenza.

Nel frattempo a Venezia circa tremila persone prendono parte alla manifestazione contro le Grandi Navi indetta dopo l’incidente di domenica scorsa che ha coinvolto la nave Msc Opera.

Il corteo, formato da intere famiglie e punteggiato da bandiere di Venezia listate a lutto e striscioni contro il passaggio dei “grattacieli del mare” davanti a San Marco, è partito dalla Zattere e si conclude in Campo Sant’Angelo.

(Foto copertina: Tiziana Melloni; foto Venezia: dalla pagina Facebook del Comitato No Grandi Navi)
Print Friendly, PDF & Email

Condividi