Third Eye Crying: personale di Linnch allo spazio Atelier Home Gallery

Trieste – Atelier Home Gallery inaugura  la tappa italiana della mostra itinerante Third Eye Crying dell’illustratore montenegrino Linnch, sabato 29 aprile alle 19 presso lo spazio di Palazzo Panfili, (via della Geppa 2 al III piano).

La mostra Third Eye Crying affronta temi e questioni con cui ci confrontiamo quotidianamente quanto società, ma su cui per lo più poggiamo un occhio miope: immagini di massa e di masse, di esseri umani che camminano sopra altri esseri umani, sulla natura, il tutto nel perseguimento di più capitale e più potere.

L’artista Linnch crea mondi con una unica logica interna spesso sorprendente, spiazzante. Partendo sempre dal contesto preso in considerazione, le sue opere denotano un approccio alle tematiche contemporanee socialmente consapevole. L’ironia delle illustrazioni dialoga con l’osservatore e con la sua percezione del mondo, portandolo su una montagna russa di emozioni partendo da un divertimento iniziale che lo avvicina all’opera alla critica e al dibattito circa l’assurdità delle nostre nozioni preconcette.

Nel suo stile, la serie di 16 illustrazioni ricorda i manifesti di propaganda, facendo proprio il linguaggio schietto e intellegibile dei poster con lo scopo di cercare di stabilire un contatto diretto con l’osservatore. Linnch gioca non solo con questi personaggi strani e grotteschi, deformando il loro aspetto come specchio della loro logica contorta e del loro mondo che fonde e perde forma, ma anche con molteplici interpretazioni di un particolare fenomeno sociale. Tale ambiguità lascia lo spettatore divertito, sconvolto, e, infine, coinvolto.

La mostra si potrà visitare fino al 30 maggio con i seguenti orari: giovedì, venerdì e sabato 18 alle  20 o su appuntamento info@atelierhomegallery.org.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi