Nataša Kos e le sue fotografie al parco di San Giovanni

Trieste  – S’inaugura, sabato 6 maggio 2017, alle ore 18.30, a Trieste, nello spazio espositivo del Mini mu (a Trieste, all’interno del comprensorio del parco di san Giovanni, via E.Weiss n. 15), una mostra dell’artista Nataša Kos, composta da sedici fotografie.  La presentazione è di dr Robert Inhof.

Il lavoro di Nataša Kos risulta molto variegato e tocca molti aspetti: da quello documentaristico a quello sociale a quello creativo, che in altri anni, all’interno di una professione fotografica legata a sbocchi commerciali e pertanto a tematiche e soggetti determinati dalla committenza, si sarebbe chiamata “ricerca personale”.

Ecco, anche il motivo per cui il suo lavoro risulta così complesso e variegato, e tocca anche aspetti legati a situazioni, sebbene statiche, che possono ricordare aspetti quasi riferibili alle tematiche del comportamento e della performance, nel senso che il riferimento a sé stessi, alla propria presenza all’interno dello scatto fotografico o della situazione inquadrata in senso ambientale non può essere riferita a una semplice idea di ritratto o a una autoreferenzialità tout court, ma anche a una interpretazione, a una volontà di rappresentazione che è segno distintivo (e quindi di separazione) da una fotografia puramente documentaristica, per approdare a quel continente complesso e variegato che sposta l’idea stessa della fotografia sul piano della creatività ovvero di una progettualità artistica e quindi estetica, nel senso più alto del termine, e cioè di pensiero e di filosofia dell’arte.

La serata, realizzata sotto l’egida del Parco delle idee e del Gruppo Immagine, è stata organizzata con il concorso dell’Associazione Juliet. Il rinfresco del vernissage sarà offerto da Azienda Agricola Sandi Škerk.

La mostra sarà visitabile fino al 15 giugno 2017, con orario di visita il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 18. Per info: 393 9706657.

[Serenella Dorigo]

Print Friendly, PDF & Email

Condividi