Due passeur rumeni bloccati a Fernetti dalla Polizia di Frontiera

Trieste – Sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina i due cittadini rumeni arrestati nella serata del 22 marzo a Fernetti nel Comune di Monrupino dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste.

I.M.S. di 40 anni e A.D.P. di 31 anni accompagnavano in Italia con la propria autovettura tre giovani cittadini di origine afghana (rispettivamente di 21, 17 e 15 anni), privi di documenti e quindi irregolari sul territorio nazionale. La coppia si trova attualmente nel carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I tre passeggeri invece sono stati denunciati a piede libero per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato; i due minorenni sono stati affidati ad un idonea struttura di accoglienza del Capoluogo giuliano.

L’operazione di ieri ha visto lavorare in stretta sinergia le pattuglie del Settore della Polizia di Frontiera di Trieste e dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Aurisina, che hanno saputo agire in modo tempestivo e coordinato in un breve arco di tempo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi