Due ragazzi di 19 e 20 anni coltivano cannabis nella campagnetta: denunciati

Udine – La Polizia ha scoperto e sequestrato duecento piante di cannabis, alcune delle quali alte anche due metri e mezzo, per un totale di 140 chilogrammi di peso, in un campo nella zona collinare a nord di Udine.

Le piante di cannabis erano coltivate da due fratelli, di 19 e 21 anni, in un terreno di proprietà sono stati denunciati.

Il sequestro è arrivato a seguito di una lunga attività della Squadra Mobile di Udine, che aveva individuato le piantine, in parte seminate, in parte piantate nel campo all’inizio dell’estate e aveva quindi tenuto monitorata la situazione.

L’intervento è scattato nella giornata di giovedì 14 settembre, quando i due fratelli hanno cominciato a tagliare una decina di piante, quelle con le infiorescenze migliori.

I due ragazzi avrebbero riferito di aver seminato alcuni semi per piante con una concentrazione di delta-9-tetraidrocannabinolo (detto comunemente THC) minore di 0,3, non vietata per legge.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi