Esplosione in un garage, muore un uomo. Cause ancora non accertate

Trieste – Un uomo è morto a causa di un’esplosione avvenuta venerdì 16 marzo all’interno di un garage di una villetta a Trebiciano, frazione dell’Altopiano carsico triestino.

La vittima, secondo quanto si è appreso, si chiamava Dario Terzoni, di circa 50 anni. Era un impiegato amministrativo, tecnico e ausiliario (Ata) e fino allo scorso anno aveva lavorato nella scuola slovena “Pinko Tomazic” di Trebiciano.

Al momento della deflagrazione, Terzoni era solo nell’edificio. Lo scoppio è stato molto violento e ha divelto la porta del garage; nel giardino si trovava anche il cane dell’uomo, che è fuggito nel bosco.

Si è sviluppato anche un principio d’incendio che è stato domato dall’intervento dei vigili del fuoco, giunti assieme agli artificieri della Polizia e agli agenti del commissariato di Duino Aurisina.

Lo stabile è inagibile e interdetto anche al sopralluogo del magistrato di turno, Massimo De Bortoli, a causa del forte calore. L’ispezione per accertare le possibili cause e l’innesco è stata quindi rinviata a sabato mattina.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi