Inizia il rientro dalle ferie, sabato 17 agosto giornata da bollino nero sulle autostrade

Palmanova – Inizia la fase discendente delle vacanze estive 2019 e si prepara il traffico del rientro. La giornata di venerdì 16 agosto è già caratterizzata da traffico sostenuto sulla A4 (Venezia – Trieste) e sulla A57 – Tangenziale di Mestre.

La giornata da bollino nero è prevista per sabato 17 agosto. Sull’intera rete nella giornata di sabato sono previsti 170 mila transiti, molti dei quali saranno effetto del primo controesodo della stagione estiva.

A essere messa sotto pressione non sarà più la carreggiata est (da Venezia a Trieste) ma quella ovest (da Trieste a Venezia) con code a tratti, in particolare nel pomeriggio e in serata, tra il nodo di Palmanova e Latisana. Probabili gli incolonnamenti ai caselli di Trieste/Lisert (in entrata), Latisana (in entrata e in uscita) e San Donà (in entrata e in uscita).

Osservata speciale sarà dalle prime ore del mattino anche la A23 tra Udine Sud e il Nodo di Palmanova dove sono previste code. Questo tratto sarà caratterizzato da un mix di esodo (turisti oltreconfine diretti alle località di mare) e contreosodo (ritorno dei lavoratori originari dell’est nelle principali città italiane).

Nel weekend tornerà in vigore lo stop ai tir (dalle 8,00 alle 16,00 di sabato e dalle 07 alle 22,00 di domenica 18 agosto).

Proprio per far fronte a questo incremento di traffico Autovie Venete ha messo in campo i piazzalisti, persone formate per indirizzare gli automobilisti alle piste giuste, anche a Udine Sud, oltre a San Donà di Piave, San Stino di Livenza, Latisana e Lisert.

Presenti anche i punti di soccorso meccanico a San Giorgio di Nogaro, Latisana e Villesse e di soccorso sanitario a San Donà di Piave e San Giorgio.

Domenica 18 agosto sono previsti rallentamenti e code in prossimità delle località balneari sempre in direzione Trieste sulla A4. Il traffico si manterrà sostenuto anche sulla A23 in direzione Palmanova e sulla A57 Tangenziale di Mestre in direzione Trieste.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi