L’Alma Trieste fallisce la gara 4 ed è fuori dai play-off. Le foto

Alma – Vanoli 78 a 81. Non c’è l’ha fatta Trieste ad arrivare a gara 5 e magari passare il turno. La Vanoli Cremona fa suo il 4° gioco e si porta sul 3 a 1, passando lei in semifinale.

Finisce così la fantastica avventura di una squadra che veniva dalla A2.

Se Cremona dimostra di meritare per capacità tattica, Alma Trieste lascia il rammarico di essere arrivata all’ultimo minuto in vantaggio di tre punti, persi poi perché aveva speso tutto l’ossigeno, diversamente dagli avversari che hanno tenuto la testa fredda fino in fondo.

Anche nelle gare precedenti il Cremona ce la faceva sempre ad arrivare alla fine decisamente con più energia di Alma Trieste.

Con questa carta in più, in casa e poi domenica 26 maggio sono i cremonesi ad avere la meglio sui punti, proprio nei minuti finali.

Anche domenica l’Alma parte forte e domina i primi tre giochi, ma nel quarto cede per troppi canestri mancati e falli che danno la possibilità alla Vanoli di recuperare il doppio zero e portarsi in vantaggio – anche se minimo – mantenendolo con una difesa blindata e aggressiva contro cui Trieste non trova più spazi ed è costretta al tiro precipitoso che puntualmente sbaglia.

Alla fine, comunque, grande calore del pubblico attorno alla squadra anche se perdente. Da notare anche il forte nervosismo che ha regnato nei due quarti finali, da parte di diversi giocatori della Vanoli e il brutto infortunio capitato all’americano Diener che abbandona il campo per un colpo al volto.

(Testo e foto a cura di Stefano Savini. Tutti i diritti riservati)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi