Lavoro/2: Barcolana job, lavorare nei settori del mare. Laboratori e recruiting days

Trieste – “Un’occasione importante, tra le altre organizzate dalla Regione all’interno di questa edizione della Barcolana, per cogliere le opportunità occupazionali offerte dalle aziende del settore navale, di quello alberghiero e della ristorazione presenti nel nostro territorio”.

Così l’assessore regionale al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen, la quale ha presentato oggi, assieme al presidente della Barcolana Mitja Gialuz, le iniziative del Barcolana Job 2018.

Un programma particolarmente nutrito, da martedì 9 ottobre, con tre eventi e cinque laboratori per i quali sono già state sottoscritte oltre 1370 adesioni da parte di chi – soprattutto giovani – è interessato a entrare in contatto con le imprese e scoprire le offerte formative sostenute dall’Amministrazione regionale.

Come ha sottolineato l’assessore, la partecipazione della direzione Lavoro alla Barcolana va in linea di continuità con le esperienze degli anni precedenti e prende slancio anche dal successo del recruiting day organizzato recentemente a Monfalcone per il settore della carpenteria e dall’inaugurazione della nuova sede dell’Accademia nautica dell’Adriatico di Trieste.

“Questa della Regione in Barcolana – ha spiegato Rosolen- è una partecipazione attiva, che da un lato dà modo di conoscere tutte le opportunità nell’ambito della formazione e dell’orientamento, partendo anche dagli studenti più giovani delle scuole secondarie di primo grado, e dall’altro offre l’occasione a chi è in cerca di un’occupazione di presentare la propria candidatura a realtà importanti come Fincantieri e Costa Crociere. Il tutto all’interno di una dimensione, quella del mare, alla quale il nostro territorio è profondamente vocato”.

Sono le performance occupazionali legate all’incrocio tra domanda e offerta l’obiettivo del programma di Barcolana Job, come ha ribadito l’assessore, in considerazione dei significativi fabbisogni di personale delle aziende del settore marittimo e della progettazione navale.

Nel dettaglio si parte la mattina di martedì 9 al Magazzino delle Idee con gli studenti delle scuole secondarie di I grado che avranno modo di conoscere le professioni legate al mare attraverso un’originale piattaforma di simulazioni ed esercitazioni pratiche con gli esperti.

Quasi in contemporanea, al Salone degli incanti, verranno presentati i percorsi di studio e di specializzazione relativi al settore marittimo. Il giorno dopo, mercoledì 10, all’interno della sezione riservata agli eventi, sarà la volta del recruiting day dedicato alle aziende della ristorazione e dell’ospitalità, attraverso incontri con le imprese e raccolta di candidature per le ricerche di personale.

Giovedì 11 ottobre, nel Palazzo della Regione di piazza Unità, è previsto il recruiting day dedicato alle opportunità di lavoro nelle imprese del settore navale.

Sempre nel corso della prossima settimana verranno organizzati nel Salone degli incanti una serie di laboratori di orientamento riservati a studenti delle scuole secondarie di II grado o della formazione professionale e ai disoccupati. Tra i temi, la presentazione (giovedì 11 alle ore 11) sia dei servizi della Regione per il sostegno informativo nella scelta dei percorsi scolastici e professionali in Italia e all’estero sia degli strumenti di formazione e sostegno all’imprenditoria e alle professioni (giovedì 11 ore 18). Oltre a ciò, anche l’illustrazione (venerdì 12 alle ore 11) delle modalità, tra cui il curriculum vitae, e le competenze utili per proporsi a un’azienda. Infine è in programma anche il laboratorio di orientamento “Lavorare per Costa Crociere”, che si terrà nel Palazzo della Regione giovedì 11 alle ore 15.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi