Muore un’anziana donna nell’incendio della sua abitazione

Pordenone – Un’anziana donna di 84 anni è morta nell’incendio della propria abitazione di via Monti a Pordenone.

Per cause al vaglio della Polizia di Stato, nella giornata di sabato 23 novembre, attorno alle 11 del mattino, nella camera dell’anziana, non autosufficiente, è divampato un incendio che si è propagato al letto.

È stata la badante a lanciare l’allarme: impossibilitata a trasportare all’esterno l’anziana, ha provato a soccorrerla, inalando a sua volta fumi tossici.

Quando i Vigili del fuoco di Pordenone sono giunti sul posto dal Comando, che è molto vicino – hanno impiegato meno di 5 minuti – l’anziana era già deceduta, probabilmente intossicata dal fumo, anche se presentava numerose bruciature in varie parti del corpo. Per stabilire la causa del decesso sarà necessaria l’autopsia.

Sul posto sono giunti personale sanitario, il medico legale e il magistrato di turno della Procura: l’indagine dovrà cercare di stabilire cos’abbia provocato il rogo.

La badante è stata trasportata in ospedale per accertamenti, e non è in pericolo di vita.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi