Nei Suoni dei Luoghi con Mariia Iudenko al Castello di Udine

Udine – Si esibirà a Udine, stasera venerdì 17 novembre alle ore 18.00 al Salone del Parlamento del Castello, la pianista ucraina Mariia Iudenko, vincitrice del Premio Speciale CEI dell’edizione 2016 del Concorso pianistico Piano FVG. Un concerto a ingresso gratuito, in collaborazione con il Comune di Udine, Piano Fvg, Central Europe Initiative e Consulta regionale delle Associazione di persone disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia, inserito nel calendario del Festival Nei Suoni dei Luoghi, organizzato dall’Associazione Progetto Musica di Udine con il contributo della Regione Fvg, la sponsorizzazione delle BCC del Fvg e il sostegno delle Fondazioni CRTrieste, Friuli e Carigo.

Il programma della serata: M. Glinka – The Lark (M. Balakire) P. I. Čajkovskij – Suite da “Lo Schiaccianoci” (M. Pletnev), A. Ginastera – Danze Argentine Op. 2, M. Mussorgsky Quadri di un’esposizione. Si tratta di un percorso che mette al centro il suono dell’Est Europa, a partire dal monumento dei Quadri mussorgskiani, che segneranno a tal punto l’estetica russa da costituire un riferimento costante. Con esso si arriverà a un vero culto per il dipinto musicale che costituirà la cifra più originale del pianoforte russo. Unico intruso, l’argentino Ginastera, musicista diviso tra folklore e sperimentazione, che in queste danze mette da parte la vocazione più speculativa della sua produzione e si cala a fondo nella sensualità della tradizione gaucha.

Prima del concerto, alle ore 16.30, visita guidata, a scelta, al nuovo allestimento del Museo Archeologico multisensoriale o alla mostra “Donne, madri, dee: linguaggi e metafore universali nell’arte preistorica” con prenotazione obbligatoria telefonando allo 0432 532330 o scrivendo a info@associazioneprogettomusica.org

Questo concerto si inserisce nella cornice delle attività realizzate dai Musei Civici di Udine nell’ambito del progetto Come-In, finanziato dal programma Interreg Central Europe e con capofila la Central Europe Initiative, che vede coinvolte, come partner, diverse istituzioni europee che operano nel settore dei musei e dell’accessibilità. Una serie di interventi che hanno l’obiettivo di rendere il Museo Archeologico di Udine la prima struttura museale accessibile della città. La CEI, nell’ambito di questo progetto, coordina una rete di musei, associazioni di disabili, accademici, istituti di formazione e decisori politici provenienti dall’Europa centrale, che si impegnano a individuare standard transnazionali e a trasferire competenze tecniche per assicurare l’accessibilità ai musei coinvolti nell’iniziativa.

Grazie alla collaborazione con la Consulta regionale delle Associazione di persone disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia il concerto sarà dedicato in modo particolare alle persone disabili.

Info Associazione Progetto Musica: www.neisuonideiluoghi.it – T. 0432 532330 – info@associazioneprogettomusica.org

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi