Palmanova è in finale per il “Borgo dei Borghi” 2018. Nella sfida conclusiva in TV vince la Sicilia

Palmanova (Ud) – Sabato 24 novembre, dalle 21.10 su RaiTre, la trasmissione “Il Borgo dei Borghi” ha decretato il vincitore dell’edizione 2018: si tratta di Petralia Soprana, in provincia di Palermo.

Palmanova ha avuto accesso alla finale come borgo rappresentativo della regione Friuli Venezia Giulia, superando nel gradimento del pubblico votante sul sito RAI i Borghi di Venzone (che peraltro aveva vinto l’edizione 2017) e Polcenigo.

A sfidare la città stellata, sabato sera, c’erano altri 19 borghi provenienti ognuno da una regione italiana: Acerenza, Avise, Bosa, Castelpetrosa, Corinaldo, Dozza, Garessio, Guardiagrele, Lovere, Mel, Massa Martana, Mezzano, Morano Calabro, Moneglia, Monteverde, Otranto, Poppi e Subiaco.

Il vincitore è stato scelto dal pubblico a casa attraverso un televoto (telefonico), che viene aperto la sera stessa, e dalle valutazioni di una giuria di qualità.

Il Borgo siciliano ha vinto la finalissima battendo l’abruzzese Guardiagrele (4° classificato), il veneto Mel (3° posto) e il laziale Subiaco (2° classificato).

Per raccontare Palmanova, erano ospiti alla trasmissione due ragazzi palmarini che, nel video reportage, hanno guidato gli spettatori alla scoperta delle bellezze della piazzaforte. Il programma di RAI3 ha ottenuto il 6,5% di share: una fetta importante di pubblico televisivo ha così potuto apprezzare le attrattive della città stellata.

Di Palmanova, da poco entrata nel Club dei “Borghi più belli d’Italia” e fiera del riconoscimento come patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, nel video si possono ammirare dall’alto le tre cinte murarie, due veneziane e una napoleonica, il parco storico dei Bastioni, il fossato e le gallerie, le tre porte monumentali, la grande piazza d’armi centrale, le statue dei provveditori che la circondano e i palazzi storici veneziani. Ma è stato anche un viaggio tra le persone, tra le attività che vengono svolte in città o sui Bastioni.

“Ora dobbiamo sostenere la città anche in finale. Chiedo a tutti di votare da casa, secondo le modalità che verranno spiegate in trasmissione. Ringraziamo i tantissimi che hanno permesso di raggiungere questo risultato, votando Palmanova e dimostrando quanto sia apprezzata e quando valore conservi. La trasmissione è una vetrina molto importante, presentando la Fortezza a livello nazionale, mostrando le sue bellezze e la sua unicità” aveva detto il Sindaco Francesco Martines.

“L’ottimo impatto sul pubblico suscitato da Palmanova nella finale nazionale del Borgo dei Borghi d’Italia certifica la bellezza del nostro territorio e rappresenta un’ulteriore occasione di promozione per un Friuli Venezia Giulia ancora troppo poco conosciuto”.

L’assessore regionale al Turismo, Sergio Emidio Bini, rammaricato per il mancato ingresso nella finalissima a quattro, ha comunque accolto con soddisfazione il piazzamento conseguito dalla città stellata nell’edizione 2018 del concorso, complimentandosi anche con Venzone e Polcenigo che, nella classifica riservata al Friuli Venezia Giulia, sono giunti immediatamente a ridosso di Palmanova.

“I borghi – ha aggiunto Bini – sono dei veri e propri scrigni che racchiudono eccellenze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche che sul nostro territorio abbondano e vanno sempre più evidenziate e promosse”.

“L’obiettivo – ha concluso l’assessore – è creare un’unica strategia di valorizzazione dei tanti borghi per generare percorsi turistici esperenziali capaci di soddisfare le nuove esigenze dei viaggiatori, generando così ricadute positive anche per l’occupazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi