Pordenonelegge e Ascom: i vincitori del concorso “Vetrine in Giallo (e nero)”

Pordenone – Si chiude la seconda edizione del concorso “Vetrine in Giallo (e nero)” –  iniziativa promossa da Associazione Sviluppo e Territorio e Confcommercio Imprese per l’Italia Pordenone – nato per la volontà di premiare l’impegno dei commercianti che ogni anno esprimono la loro creatività allestendo la propria vetrina in omaggio alla kermesse Pordenonelegge.

Più di 30 negozi della città si sono messi in gioco aderendo al concorso; tutti hanno contribuito, come ogni anno, allestendo le vetrine con il colore del festival.

Tre i premi: Miglior Vetrina, Vetrina Fuori Concorso e Premio Instagram; eccezionalmente per questa edizione la giuria ha voluto istituire anche un premio speciale per il miglior Dehors, assegnato alla Vecia Osteria del Moro. Il dehors della Vecia Osteria ha raccontato la storia di tutte le edizioni del festival del libro collezionando ed esponendo, adeguatamente incorniciati, tutti i vecchi manifesti.

Il premio Instagram è andato a Doina tea room, sala da the di corso Garibaldi: la sua foto ha raggiunto più di 2.300 like.

Il premio per la Vetrina Fuori Concorso è stato assegnato alla Pellicceria Daniela di corso Vittorio Emanuele.

Al terzo posto un ex aequo fra due negozi di corso Vittorio Emanuele II: Magliamoda e Gioielleria Biscontin, due vetrine differenti ma ugualmente meritevoli.

Medaglia d’argento per l’Ottica Capello di corso Garibaldi mentre il primo premio per la Miglior Vetrina 2018 è stato assegnato a Falcomer abbigliamento: una vetrina d’immagine, astratta, che richiama l’evento con i colori tenendo una linea espositiva ordinata ed elegante.

“Una vetrina originale in cui i simboli del Festival sono accennati lasciando anche spazio all’immaginazione” – così ha commentato la scelta il maestro vetrinista Graziano Gaiarin.

(Nella foto Ascom, il gruppo dei premiati)

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi