Pordenonese, aggredisce autista bus e accoltella carabiniere

Tiezzo di Azzano Decimo (Pordenone) – Una persona immigrata, dotata di regolare permesso di soggiorno, ha aggredito l’autista di un autobus di linea pubblico, per poi accoltellare un carabiniere intervenuto per sedare la rissa.

La violenza è accaduta a Tiezzo di Azzano Decimo, un centro del Pordenonese, e il protagonista è un uomo originario del Burkina Faso, già noto alle forze dell’ordine, poi arrestato dagli uomini dell’Arma, che hanno soccorso il collega.

L’aggressore, poco più di un mese fa, era stato fermato e processato con rito direttissimo per i medesimi reati commessi poche ore fa: in quel caso, aveva patteggiato una condanna a 9 mesi, ed era stato subito liberato.

L’uomo, 28 anni, è stato nuovamente arrestato. Le accuse che pendono sul suo capo sono lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi