Ritrovato nel lago e recuperato il corpo dell’escursionista disperso a Barcis

Barcis (Pn) – Il corpo ormai privo di vita dell’uomo di 72 anni, di Caneva di cui non si avevano più notizie da quasi due settimane è stato avvistato martedì 26 giugno da alcuni turisti nel lago di Barcis e quindi recuperato.

Le operazioni di recupero sono state portate a termine dai Vigili del fuoco del reparto Saf del Comando provinciale di Pordenone e del distaccamento di Maniago, che nei giorni scorsi avevano perlustrato a lungo lo specchio d’acqua, dopo che l’autovettura dell’uomo era stata ritrovata nei pressi della diga.

Alla ricerca dell’anziano avevano partecipato anche i tecnici del Soccorso alpino delle stazioni di Maniago, Pordenone e Valcellina oltre che i sommozzatori del nucleo regionale Fvg.
Indagini affidate ai carabinieri di Montereale, escluse responsabilità di terzi.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi