Sabato 10 novembre mobilitazione contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido

Trieste – Tocca tutte le regioni, dal Nord al Sud dell’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con sit in, cortei, incontri pubblici e presidi in oltre 60 città, la mobilitazione contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido.

Una mobilitazione imponente, che vede fianco a fianco centri antiviolenza e organizzazioni sindacali, associazioni di donne e del terzo settore, associazioni professionali, comitati cittadini formatasi ad hoc e associazioni che si occupano di infanzia.

Obiettivo comune è chiedere il ritiro del Disegno di legge Pillon e degli altri 3 disegni di legge sulla stessa materia attualmente in discussione al Senato, che rischiano di trasformare la separazione e l’affido in un campo di battaglia permanente.

A questo LINK un’infografica sulle principali conseguenze dell’eventuale trasformazione in legge del disegno.

A Pordenone, le operatrici di Voce Donna saranno in piazza Cavour dalle 10 alle 13 per spiegare alla popolazione i motivi del NO al DDL Pillo, che cancella i diritti delle donne faticosamente conquistati in 50 anni.

Presso la sala del Molo IV a Trieste, alle ore 16, sarà proiettato gratuitamente il film “L’affido – Una storia di violenza” di Xavier Legrand (Francia 2017).

Seguirà un dibattito coordinato dalla collega giornalista Fabiana Martini.

Ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi