Sballo estivo: controlli a tappeto della Polizia sulla Pontebbana. 10 patenti ritirate

Pordenone – Lo “sballo” estivo può portare a due delle più pericolose condotte che possano essere adottate dagli utenti della strada: la guida in stato di ebbrezza alcolica e, in particolar modo, la guida in condizione di alterazione dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, psicotrope e psicoattive.

L’obiettivo della Polizia di Stato di Pordenone è quello di reprimere alla radice tali comportamenti. Per raggiungere lo scopo sta mettendo in pratica una precisa strategia.

Si tratta di controlli a tappeto, che hanno già visto un grosso dispiegamento di forze nella notte fra sabato 10 e domenica 11 giugno 2017.

Lungo la Strada Regionale 13 Pontebbana la Polizia ha messo in campo un articolato programma di controlli stradali.

Per intercettare i conducenti che hanno consumato delle droghe, la Polizia ha ora una metodologia assolutamente peculiare e con caratteristiche sperimentali: gli accertamenti salivari. Per l’alcol, si continua ad utilizzare il classico etilometro.

Nel corso dei servizi disposti dal Questore della Provincia di Pordenone con l’impiego di personale della locale Sezione Polizia Stradale, della Questura (Ufficio Sanitario – Polizia Scientifica) e supportati da due unità cinofila del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Gorizia, la Polizia ha colto in flagrante numerosi automobilisti. Di seguito il dettaglio:

Persone risultate positive all’etilometro: 9

· 6 uomini Tasso alcolemico da 0,51/0,80 g/l alcool
· 3 uomini Tasso alcolemico da 0,81/1,50 g/l alcool

Accertamenti salivari per ricerca sostanze stupefacenti: 10

· Positivi 2 (uomo e donna entrambi al principio attivo THC Cannabis)
· Infrazioni totali al codice della strada: 10
· Patenti ritirate 10
· Punti patente ritirati 90
· Veicoli controllati 250

Nel corso dell’attività è stata, inoltre, rinvenuta e sequestrata a bordo di un’autovettura una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana” il cui possessore è stato segnalato al Prefetto di Pordenone ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/1990, per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi