Sciatore austriaco travolto da una valanga a Nassfeld-Pramollo

Passo Pramollo (Ud) – Uno sciatore austriaco di 56 anni è morto nelle prime ore del pomeriggio di venerdì 2 febbraio dopo essere stato travolto da una valanga autoinnescata mentre sciava fuori dalla pista nella zona sciistica di Nassfeld, in Austria, non lontano dal confine con l’Italia.

Il soccorso alpino è riuscito a recuperare l’uomo sepolto sotto alla neve e gli ha prestato le cure mediche di emergenza. L’elicottero non è potuto atterrare per il maltempo: lo sciatore è stato trasportato a valle con una slitta.

Trasferito su un’ambulanza, è morto durante il tragitto per l’ospedale.

“Non c’era nessuna sacca d’aria, era a circa mezzo metro di profondità ed è rimasto sotto la neve un’ora, quindi aveva poche possibilità di sopravvivenza” ha detto Heribert Patterer, comandante della polizia alpina di Hermagor (Austria).

Al momento dell’incidente, era con suo figlio e un amico, rimasti illesi.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi