Sèleco, storica fabbrica di televisioni che fu della Zanussi, torna con nuova proprietà

Pordenone – Sèleco, la storica fabbrica di televisioni che fu divisione della Zanussi negli anni Sessanta e che conobbe un successo trentennale sulla scia del boom delle TV, dopo essere stata posta per due volte in liquidazione, inizia a mettere sul mercato i primi modelli. La Sèleco, nell’autunno 2016, era stata acquisita dalla milanese Twenty S.p.A.

Secondo quanto riportato dal Gazzettino, la produzione dovrebbe riprendere anche nello stabilimento pordenonese, con possibilità d’impiego per una cinquantina di addetti.

“L’operazione di rilancio nella fabbrica pordenonese del glorioso marchio – si legge sul quotidiano del Nordest – è stata confermata da Unindustria Pordenone che da mesi sta lavorando all’iniziativa al fine di poter riavviare la produzione di televisori in città”.

Maggiori informazioni sul rilancio si avranno venerdì.

La Twenty S.p.A., azienda nel settore consumer electronics e già proprietaria del brand Magnadyne, a dicembre ha concluso un aumento di capitale da un milione di euro.

Con Sèleco la Twenty è intenzionata a fare di Sèleco “un vero brand del Made in Italy entro pochi anni” – ha dichiarato Maurizio Pannella, amministratore unico della società.

“Possiamo contare sulla proprietà di un brand storico dell’elettronica italiana, il marchio Magnadyne, nato a Torino nel 1922, e sull’esclusiva dei brand NordMende e Saba”, aveva detto  Maurizio Pannella annunciando l’acquisizione qualche mese fa.

“Puntiamo ad entrare sul mercato instaurando relazioni dirette con i rivenditori di Gd e Gds, attraverso una struttura organizzativa snella e flessibile, una politica del prezzo posizionata in un’area media fra il primo prezzo e la fascia medio-alta, per consentire lo sviluppo di volumi importanti, una solida strategia di marketing dedicata ai marchi prodotti e distribuiti, con l’obiettivo di aprire a nuovi mercati nel breve termine”.

Proprio lo scorso weekend, a Lucca, si è concluso il “Sèleco Design Wokshop” con lo scopo di individuare, attraverso il contributo dei giovani talenti dello IED, spunti e idee innovative per dare una connotazione distintiva ai prodotti e ai servizi Sèleco, riaffermando il primato italiano nella creatività e nel design.

Per il brand Magnadyne, cui fanno capo una linea di televisori e una di piccoli elettrodomestici, sono già stati firmati due importanti accordi di sponsorizzazione in ambito calcistico. Il marchio sarà per due anni sponsor retro-maglia di Udinese Calcio e campeggerà come secondo sponsor sulle maglie da gara ufficiali della S.P.A.L.

Lo sviluppo dei marchi NordMende e Saba sarà invece legato a una gamma di televisori di fascia media da 24 a 65 pollici.

La nuova gamma di Tv Sèleco, con modelli da 24 a 55 pollici, dal design e dalla tecnologia innovativa, vedrà il lancio entro aprile.

Per saperne di più: Twenty Spa Seleco world

La Sèleco si è anche guadagnata una pagina su Wikipedia

Print Friendly, PDF & Email

Condividi