Stavano lasciando il Paese a bordo di un’autovettura rubata: arrestati

Trieste – Viaggiavano su un’autovettura rubata i due cittadini croati arrestati al confine di Fernetti (Ts) nel pomeriggio di mercoledì 6 giugno con l’accusa di ricettazione dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste e della locale Sezione della Polizia Stradale.

Il 30enne L.J. e il 28enne M.J. si trovano ora nel carcere del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il veicolo è stato posto sotto sequestro.

L’autovettura, che risultava rubata a Roma, è stata fermata da una pattuglia della Polizia di Frontiera su segnalazione della Sala Operativa della Polizia Stradale. Durante gli accertamenti sul possesso del veicolo il conducente M.J. ha inizialmente sostenuto di averlo acquistato regolarmente.

Dalle sue successive dichiarazioni spontanee sono, invece, emerse circostanze tali da rendere necessario l’arresto per ricettazione.

All’operazione ha partecipato anche il personale militare del Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste, che ormai da oltre due anni collabora con la Polizia di Frontiera nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi