Terremoto a Zagabria, la Regione invia un gruppo di volontari e militari con tende da campo

Palmanova – Un gruppo di volontari e di militari è partito lunedì 23 marzo da Palmanova per una missione di aiuto alla popolazione di Zagabria, colpita domenica da un terremoto che ha provocato ingenti danni alla città.

“Grazie per l’impegno in questa emergenza nell’emergenza. Il Friuli Venezia Giulia, terra che ben conosce la tragedia del terremoto, dimostra ancora una volta la sua forza solidale”.

Lo ha detto il vicegovernatore con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, salutando gli operatori.

”Anche se la nostra regione sta vivendo l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia sarà comunque in prima linea verso i territori recentemente colpiti dal sisma che domenica 22 marzo ha interessato la città di Zagabria. Per questo motivo una colonna di mezzi dell’Esercito e della nostra Protezione civile già stasera partiranno alla volta della capitale croata’’ ha detto Riccardi.

Nella sede della Protezione civile di Palmanova sono state caricate sui mezzi 30 tende da campo che, una volta montate, saranno in grado di ospitare 250 posti letto.

Il trasporto viene effettuato in collaborazione con i militari dell’Esercito appartenenti al Reggimento logistico Pozzuolo del Friuli di stanza a Remanzacco, il quale ha messo a disposizione 5 mezzi pesanti militari, affiancati da un veicolo leggero della Protezione civile.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi