Trovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso da domenica nel Tarvisiano

Tarvisio – È stato ritrovato senza vita l’escursionista disperso da domenica 9 dicembre nel Tarvisiano.

Lo comunica in una nota il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Fvg. L’uomo, di 44 anni, di Tarvisio, è stato avvistato intorno alle 14 in fondo ad un canale a quota 1200 metri da uno dei due elicotteri della Protezione Civile che perlustravano la zona.

Di origini toscane, l’escursionista si era recato ieri sul sentiero 511 che da Cave del Predil raggiunge l’insellatura della Portella nel sottogruppo del Monte Guarda (Alpi Giulie) e non aveva fatto rientro a casa.

Le ricerche erano scattate intorno alle 17 di domenica su segnalazione della moglie.

Durante il rientro, non molto distante dal punto in cui aveva lasciato la macchina, l’uomo ha deviato dal sentiero principale, la cui traccia era occultata da fogliame e ha imboccato una via secondaria battuta da cacciatori finendo ai margini di un pendio con neve, dal quale è probabilmente scivolato, cadendo per un centinaio di metri.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi