Varata a Gorizia la nuova giunta comunale con molte conferme. Compensi ridotti del 5%

Gorizia – Il neoeletto sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, ha presentato il 4 luglio la nuova giunta del capoluogo isontino.

Gli assessori sono stati nominati nel solco della continuità. Ci sarà un consigliere delegato. Accanto a sei conferme ci sono quattro nomi nuovi; il posto di vicesindaco è andato alla Lega Nord che registra così la “promozione” a numero due di Stefano Ceretta.

Ceretta avrà, oltre alla confermata delega a Polizia locale e Sicurezza, anche quelle a Mobilità urbana, Tutela identità linguistiche e Sport.

All’ex vicesindaco Roberto Sartori andranno le deleghe a Mercati e attività produttive, Programmazione fondi strutturali e individuazione nuovi canali europei di finanziamento, Rapporti con il consiglio comunale.

La nuova giunta si distingue per il rispetto delle quote “rosa” con quattro donne nell’esecutivo: Arianna Bellan è assessore ai lavori pubblici e grandi eventi; Chiara Ester Gatta ha le deleghe ad università, benessere degli animali, decentramento e tutela delle identità storico-territoriali, verifica dell’attuazione del programma; a Marilena Bernobich vanno le deleghe a personale, pari opportunità, politiche del lavoro, semplificazione amministrativa e politiche giovanili; Silvana Romano è assessore al welfare, alle politiche sociali, sanitarie e della famiglia.

Gli altri assessori sono Guido Germano Pettarin, con bilancio e finanze, tributi, servizi giuridici e legali, partecipazioni societarie, urbanistica e politica abitativa. Francesco Del Sordi manterrà le deleghe a igiene e tutela ambientale, verde pubblico, protezione civile, patrimonio , servizi di manutenzione, strade e mezzi comunali e decoro urbano.

“Quando un allenatore prende una squadra che perde – ha detto Ziberna – cerca di cambiare più giocatori possibili; ma se hai vinto, non c’è motivo per farlo. Le professionalità acquisite sono state premiate dall’elettorato e io intendo sfruttarle il più possibile”.

Tutti i componenti della giunta si ridurranno i compensi del 5%.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi