Aperta la mostra “Vetrina delle Dolomiti friulane Patrimonio Unesco”

Pordenone – È stata inaugurata mercoledì 15 marzo alla presenza dell’assessore regionale alle infrastrutture Mariagrazia Santoro la mostra espositiva “Vetrina delle Dolomiti friulane Patrimonio Unesco”, a Palazzo Montereale Mantica. Un’importante occasione per promuovere e valorizzare la bellezza delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dal 2009.

Secondo l’assessore Santoro, che è nel contempo presidente della Fondazione Dolomiti Unesco, la mostra di Palazzo Montereale Mantica è la rappresentazione di un modo di lavorare assieme, in sinergia.

Al progetto hanno contribuito due Regioni, il Friuli Venezia Giulia e il Veneto, l’una a statuto speciale, l’altra a statuto ordinario, e cinque province: Bolzano, Trento, Belluno, Pordenone, Udine, che fanno parte della Fondazione. Si tratta di realtà, che nonostante la complessità delle lingue, delle identità e delle appartenenze, hanno scelto di lavorare assieme, per un obiettivo comune.

I visitatori della mostra possono esplorare il Sistema 4 del Sito Dolomiti UNESCO “Dolomiti Friulane e d’Oltre Piave” attraverso un percorso che si articola in 4 sezioni dedicate rispettivamente alla Cultura, al Turismo, all’Artigianato e alle Tradizioni.

Il sistema 4, che si estende nelle province di Pordenone e Udine e per un breve tratto anche in quella di Belluno, ha una superficie di 21.461 ettari ed è racchiuso tra il Piave, l’alto corso del Tagliamento, la Val Tramontina e la Val Cellina. Le Dolomiti Friulane e d’Oltre Piave si presentano come un gruppo piuttosto unitario e compatto, una suggestiva successione di picchi e cime che regala panorami mozzafiato e scenari inaspettati.

Da Nord a Sud i maggiori sistemi montuosi sono il Cridola (2.581 m), i Monfalconi (Cima Monfalcon 2.548 m) – al cui interno si trova lo spettacolare Campanile di Val Montanaia (2.173 m) – gli Spalti di Toro (Cadin di Toro 2.386 m) e il gruppo Duranno (2.652 m) – Cima Preti (2.706 m).

Orari di visita

La mostra è ad ingresso libero e sarà aperta dal venerdì alla domenica dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Aperture straordinarie dalle 10.00 alle 12.00:

– domenica 26 marzo e domenica 30 aprile in occasione dei Mercatini dell’Antiquariato
– sabato 27 e domenica 28 maggio in occasione del Giro d’Italia

Print Friendly, PDF & Email

Condividi