Arrestati per spaccio una donna di Trieste ed un cittadino iracheno

Trieste – Due persone, M. Z. D. M., cittadino iracheno di 25 anni residente a Trieste, ma di fatto senza fissa dimora e M.P., italiana, 34 anni, residente nel quartiere di Valmaura, sono state arrestate per spaccio e detenzione illegale di stupefacenti.

L’indagine, iniziata nel gennaio scorso a seguito di un sequestro di alcuni grammi di marijuana e hashish effettuato a carico della donna da personale in borghese, nei pressi della stazione centrale, è proseguita con vari servizi di appostamento e osservazione, dai quali successivamente è emerso anche il coinvolgimento nel traffico illecito di droga dell’allora compagno M.Z.M.

In particolare il cittadino iracheno, già coinvolto nell’Operazione “Silos” dello scorso mese di marzo culminata con l’arresto di numerosi spacciatori che operavano i loro traffici illeciti all’interno della fatiscente struttura, è ritenuto responsabile, insieme alla donna, della cessione di una dose di cocaina effettuata nel marzo scorso e della detenzione a fini di spaccio di altre tipologie di sostanze stupefacenti, quali hashish e marijuana.

I due, tenendo un basso profilo e cercando di passare il più possibile inosservati, avevano continuato a spacciare a Trieste, con l’accortezza di incontrare i clienti in posti poco frequentati della città o presso l’abitazione della donna.

Al termine degli atti di rito, su disposizione del P.M. titolare del fascicolo, M.Z.D.N. è stato associato presso la locale casa circondariale, mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

 

           

Print Friendly, PDF & Email

Condividi