Cittadinanza onoraria di Trieste agli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta: approvata delibera

Trieste – La Giunta del Comune di Trieste il 23 dicembre scorso ha approvato la delibera che conferisce la cittadinanza onoraria alla memoria a Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti di Polizia uccisi nella Questura di Trieste il 4 ottobre scorso.

L’amministrazione ha dovuto prima modificare il regolamento, in base al quale la cittadinanza onoraria era prevista esclusivamente per le persone viventi.

“Il 4 ottobre scorso Trieste ha perso due dei suoi figli migliori e tutta la città si è stretta in un forte abbraccio alle famiglie degli Agenti della Polizia di Stato Matteo Demenego e Pierluigi Rotta uccisi all’interno della Questura. Trieste non li dimenticherà mai. Come Sindaco, insieme a tutta l’Amministrazione comunale, onoreremo il loro sacrificio con la Cittadinanza Onoraria alla Memoria che consegneremo alle famiglie”.

“Il prossimo passo – ha annunciato il sindaco, Roberto Dipiazza – sarà concordare con le famiglie la data della relativa cerimonia”.

Il Segretario Generale del Comune ha trovato una via interpretativa che ha permesso alla Amministrazione di onorare, come meritano e come tutta la città vuole, gli Agenti della Polizia di Stato Matteo Demenego e Pierluigi Rotta.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi