Interporto Pordenone, Spedifriuli inaugura la nuova sede

Pordenone – Interporto Centro Ingrosso di Pordenone continua a crescere e ad attrarre operatori dei trasporti e della logistica. Sabato 26 gennaio, Spedifriuli, l’operatore nato proprio in Interporto nel 2013, ha inaugurato la nuova sede, grazie ad una costante crescita, legata a una specializzazione nel settore della logistica e dei trasporti di prodotti alimentari.

“Siamo partiti sei anni fa – ha sottolineato il titolare Mauro Muzzo – con due dipendenti e due automezzi. Ora, abbiamo una ventina di persone occupate e 15 mezzi. Facciamo circa 500 consegne al giorno, occupandoci di stoccaggio e spedizione, e copriamo tutto il Friuli Venezia Giulia, il Veneto, avendo clienti che provengono anche dall’Emilia Romagna”.

“Un segnale importante per il futuro – ha rimarcato l’amministratore delegato di Interporto-Centro Ingrosso spa, Giuseppe Bortolussi, – grazie a una famiglia coraggiosa che ha saputo distinguersi nel campo dell’imprenditoria. Con questa e altre realtà presenti nell’area, Interporto fa emergere la sua vitalità, anche nel far crescere aziende partite in punta di piedi, che ora possono vantare numeri importanti”.

L’assessore comunale alla Mobilità, Cristina Amirante, riferendosi a Spedifriuli, ha parlato di un’impresa all’avanguardia nel proprio settore e ha fatto un plauso alla società interportuale definita “una meravigliosa realtà del nostro territorio”. Ha, inoltre, rilevato che con la realizzazione della bretella sud, gli automezzi potranno bypassare gli abitanti di Villanova e Vallenoncello, contribuendo così a un decongestionamento del traffico e a una maggiore appetibilità dell’Interporto che, quest’anno, vedrà anche l’avvio dell’atteso terminal ferroviario.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi