Civiform premia i suoi allievi eccellenti. Cerimonia al Ristori per il progetto “Una scuola in regola”

Cividale del Friuli (Ud) – L’eccellenza è una questione di stile. A credere fortemente in questo motto è il Centro di formazione professionale Civiform di Cividale del Friuli (Ud), che nei giorni scorsi ha premiato gli allievi migliori per stile relazionale e comportamento, ottenendo risultati eccellenti nell’anno formativo 2016/17.

Per farlo, ha scelto la cornice del Teatro Ristori di Cividale: qui gli allievi sono stati i protagonisti dello spettacolo “Abbiamo un Sogno”, un susseguirsi serrato di performance canore, balli e video.

Ospite d’onore Etienne Jean Marie, coreografo e ballerino di fama mondiale – vanta collaborazioni con nomi del calibro di Prince, Robbie Williams, Pavarotti, Chiambretti, Fiorello e non ultima Maria De Filippi nel talent Amici – che ha intrattenuto la platea con il racconto emozionante del suo percorso di vita e formazione, finendo poi per improvvisare una coreografia con i ragazzi.

La cerimonia fa parte del progetto “Una scuola in regola: studenti con la patente!” che vede impegnata la scuola e le famiglie durante tutto l’arco formativo che porta i ragazzi alla qualifica e al mondo del lavoro.

“Si tratta di un sistema che mira ad accrescere le competenze relazionali dei ragazzi” spiega il direttore generale di Civiform Daniele Bacchet “in cui un modello premiante e un progetto educativo a lungo termine contribuiscono a creare persone – e futuri professionisti – consapevoli e responsabili”.

Tra gli altri strumenti, il metodo prevede l’utilizzo della “Patente a punti” che ha decretato l’eccellenza di cinque allievi (su 600 iscritti), uno per ogni settore formativo della sede cividalese.

Civiform ha recentemente acquisito l’ex Villaggio del Fanciullo di Opicina, in cui ci sono altri 200 allievi. Anche qui è stato introdotto il metodo “Una scuola in regola”.

I premiati: per la Ristorazione Armend Gashi, che proprio il giorno della cerimonia ha festeggiato sul palco i suoi 18 anni; per la Panetteria Pasticceria Gelateria Ruben Napoli; per i Grafici Nicholas De Ronch; per il settore Elettrico Matteo Marcotti; per il Benessere Alice Pizzignacco.

A premiarli c’erano Etienne, la dott.ssa Gabriella Totolo, Responsabile Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito Cividalese, Elia Miani assessore del comune di Cividale e Diego Martinuzzi, direttore del Convitto Civiform.

Per il Civiform c’erano il direttore Daniele Bacchet, il presidente Gianpaolo Zamparo e Gabriele Damiani per il Consiglio di Amministrazione.

Molto sentito l’intervento di Etienne, che ha condiviso con il pubblico luci ed ombre del suo percorso verso il successo: “preparazione, talento e impegno sono le mie parole chiave” ha detto, “il segreto è non smettere mai di imparare e… sognare”.

Alta la partecipazione di allievi e famiglie, accorsi anche per applaudire gli ulteriori 28 allievi che hanno raggiunto il punteggio massimo (il “100”) in “Stile”: anche a loro è stato conferito un attestato, a testimonianza dell’impegno profuso in tante situazioni scolastiche ed extra-scolastiche.

Le “eccellenze” di Scuola in Regola hanno ricevuto un viaggio-premio a Roma, dopo che i premiati dell’anno formativo precedente avevano visitato Bruxelles, il cuore delle istituzioni europee.

Info: www.civiform.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi