Giulio Regeni, tenere alta la richiesta di verità: videomessaggio dei genitori

Fiumicello – In occasione della ricorrenza dei tre anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, i genitori Paola Deffendi e Claudio Regeni hanno pubblicato su Facebook un video con un appello a tenere viva la ricerca della verità.

Intanto anche i giornalisti del Friuli Venezia Giulia si mobilitano. Assostampa Fvg e Ordine regionale dei giornalisti partecipano agli incontri e alle manifestazioni indette nel tristissimo secondo anniversario del giorno in cui Giulio Regeni venne rapito al Cairo.

Alle 11 incontro nell’aula magna del Liceo Petrarca di Trieste, quello frequentato per due anni da Giulio, al quale parteciperà Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione Nazionale della Stampa, assieme a Fabio Del Mister, referente Educazione di Amnesty Fvg: con i ragazzi e i loro insegnanti si parlerà di libertà di stampa, di come e perché sia costitutiva della democrazia e linfa per i diritti umani, e dell’attuale situazione in Egitto.

A Fiumicello ritrovo alle 18.30 in piazzale Falcone e Borsellino, da dove alle 19.41 – l’ora del rapimento di Giulio da parte dei suoi torturatori e assassini – partirà una fiaccolata.

A Trieste il ritrovo è fissato in piazza della Borsa a partire dalle 19. Analoghe manifestazioni sono previste in tutta Italia, ovunque con la partecipazione del sindacato unitario dei giornalisti.

Alle 15, al Circolo della Stampa di Trieste, si riunirà Articolo 21 Fvg. L’incontro è aperto a tutti gli interessati. Parteciperà Beppe Giulietti, presidente Fnsi e fondatore di Articolo 21.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi