Grado, estate 2019: centinaia di persone coinvolte nelle iniziative proposte dal Consorzio Grado Turismo

Bilancio positivo, ma con maggiori risorse si potrebbe fare molto di più, dice il presidente Soyer

«La località di Grado, nella stagione estiva 2019, ha accolto oltre 1milione e 300 mila turisti con una live crescita dello 0,3 per cento (con un +0,6 per cento di stranieri), rispetto allo scorso anno. La primavera non era partita bene ma, nei mesi successivi, c’è stato il recupero. E, in questo contesto, sono stati oltre 2.100 i visitatori coinvolti nelle iniziative proposte dal Consorzio Grado Turismo – dice il presidente Thomas Soyer, tracciando il bilancio dell’annata appena terminata -. Un risultato che definirei molto positivo se si considerano le ridotte risorse economiche e di personale con cui opera il Consorzio e il fatto che, fino a tre anni fa, tutte queste proposte erano inesistenti».

Per il secondo anno consecutivo, infatti, il CGT, per migliorare la qualità delle esperienze dei turisti presenti sull’Isola del Sole, ha organizzato un ricco calendario di escursioni ed eventi volti alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale-naturalistico-gastronomico della Riviera Friulana. Durante le stagioni primavera-estate 2019 sono state riproposte tutte le iniziative avviate nel 2018, ma l’offerta si è notevolmente arricchita proponendo un’attività diversa per quasi ogni giorno della settimana. Tutti i lunedì, da maggio a settembre, per 10 uscite, 250 persone hanno potuto scoprire le bellezze delle due Riserve naturali (Isola della Cona e Valle Cavanata), situate nei dintorni dell’Isola, grazie al Bus Natura. Il martedì è stata una giornata dedicata all’enogastronomia: corsi di cucina con degustazione per imparare a preparare il “Boreto a la graisana” (un Prodotto Tradizionale regionale) e degustazioni di prodotti della distilleria Aquileia e Santonego®, una sera al mese, in vari locali di Grado, coinvolgendo una quarantina di persone. Ogni mercoledì, da aprile a settembre, per 22 uscite, l’Archeobus ha portato 420 persone alla scoperta del fascino di Aquileia; il bus è stato riproposto per il 3° anno consecutivo e, a oggi, è stato utilizzato da oltre 1.000 persone. Due giovedì al mese, il CGT in collaborazione con l’associazione Graisani de Palù e per celebrare i 50 anni dalla realizzazione del film Medea di P.P. Pasolini con la grande Maria Callas, ha organizzato un’escursione al casone di Mota Safòn: alle 10 uscite hanno partecipato 114 persone. Tutti i venerdì, infine, è stata riproposta l’escursione “boat&bike”, in collaborazione con Consorzio Lignano Holiday e Li.Sa.Gest, che ha visto la partecipazione di 163 persone le quali, per 13 uscite, dopo il viaggio in barca fino a Marano Lagunare, hanno fatto rientro a Grado in bici accompagnati da una guida cicloturistica.

Oltre alle escursioni settimanali, sono stati organizzati anche degli eventi: la colazione all’alba in spiaggia in occasione del solstizio d’estate, che ha coinvolto 45 persone; il fish nic, pic nic in laguna che ha avuto un grande risalto sulla stampa nazionale e che, per 4 domeniche, ha portato in Valle del Moro154 persone; il tramonto in mongolfiera che, nei 4 appuntamenti previsti, ha viso l’iscrizione di quasi 400 persone.

Inoltre, nel 2109 il CGT si è occupato di offrire alcuni servizi per bambini e ragazzi: nei mesi primaverili sono state organizzate 8 serate di intrattenimento per le scolaresche in gita a Grado che hanno coinvolto 450 ragazzi mentre, nei mesi di luglio e agosto, è stato proposto un servizio di babysitteraggio serale disponibile sia per i residenti che per gli ospiti di hotel, aparthotel e appartamenti.

«Per incrementare la durata media dei soggiorni e migliorare l’esperienza dei turisti a Grado, in questi due anni il Consorzio ha dedicato buona parte delle sue risorse alla creazione di iniziative semplici, ma facilmente fruibili dal visitatore e a un prezzo contenuto. Le oltre 2.100 persone che vi hanno partecipato, si sono spesso complimentate con noi perché siamo riusciti a coinvolgere varie realtà del territorio estremamente qualitative in proposte pensate per diversi target di persone e con interessi differenti. Questo risultato ci soddisfa – conclude Soyer -, in quanto è il frutto di una buona collaborazione con molte strutture ricettive, anche non consorziate, che ci hanno sostenuto informando i propri ospiti sulle nostre iniziative e ci fa ben sperare per la stagione 2020 durante la quale ci saranno ulteriori novità che valorizzeranno soprattutto le realtà commerciali e ristorative dell’Isola».

www.grado.it

Print Friendly, PDF & Email

Condividi