Legambiente FVG lancia Ecoforum: l’economia circolare dei rifiuti

A Pordenone il 6 dicembre la prima conferenza regionale sulla gestione sostenibile dei rifiuti e la classifica dei Comuni Ricicloni FVG

Pordenone – Legambiente del Friuli Venezia Giulia organizza la prima edizione regionale dell’EcoForum: un luogo di incontro e dialogo tra aziende, pubblica amministrazione, consorzi ed operatori del settore sul tema dei rifiuti, con attenzione particolare all’economia circolare.

Il forum si tiene a Pordenone, presso l’Auditorium della Regione in Largo San Giorgio (ex sala consiliare della provincia), il giorno giovedì 6 dicembre, a partire dalle ore 9.30 (registrazione dei partecipanti dalle ore 9.00). L’ingresso è aperto alla cittadinanza.

Qui il programma: EcoForumFVG

Parteciperà Fabio Scoccimarro, Assessore regionale all’ambiente e energia. Il 2018 è l’anno della definitiva approvazione del nuovo pacchetto di direttive europee sull’economia circolare: una serie di misure attese da tempo e destinate ad accelerare, se recepite con rapidità ed efficacia, la transizione verso una nuova economia più forte perché più sostenibile.

L’obiettivo del forum sarà fare il punto sulla situazione a un anno dall’entrata in vigore della legge che disciplina la gestione dei rifiuti nell’ottica dell’economia circolare – la Legge regionale 20 ottobre 2017, n. 34 “Disciplina organica della gestione dei rifiuti e principi di economia circolare” – favorendo un dialogo tra le aziende e le amministrazioni pubbliche per capire qual è lo stato dell’arte e tracciare le possibili e auspicabili traiettorie future.

Il programma della giornata vedrà l’alternarsi di interventi di aziende e realtà pubbliche e private, a partire da una tavola rotonda fra i sei gestori dei rifiuti della regione, a cui verrà chiesto quali sono le innovazioni attuate e previste e le difficoltà incontrate nella transizione verso l’economia circolare dei rifiuti. Sarà approfondito il tema del Green Public Procurement, il sistema di norme che obbliga le Pubbliche amministrazione ad acquisti verdi e sostenibili, presentando l’osservatorio di Legambiente Appalti Verdi. È previsto, inoltre, nella prima parte un intervento del CONAI, il consorzio nazionale imballaggi.

Una parte dell’EcoForum sarà dedicata alla presentazioni di pratiche virtuose: saranno raccontati due progetti di recupero, quello dell’Università di Udine e Maistrassà di Gemona; avranno poi spazio Bioman di Maniago e la neonata BioNet udinese, aziende virtuose che gestiscono impianti per la valorizzazione energetica della frazione organica dei rifiuti, e Mattiussi Ecologia, azienda leader in regione per la produzione di contenitori destinati alla raccolta differenziata e all’avanguardia per quanto riguarda l’utilizzo di materia prima seconda e bioplastiche innovative. Interverrà infine A&T2000, esempio di gestore particolarmente virtuoso in regione e attento alla tematica dell’economia circolare.

La mattinata proseguirà con la presentazione del Dossier Comuni Ricicloni, edizione Friuli Venezia Giulia 2018, e la premiazione dei 60 comuni rifiuti-free, ovvero quelli che nel 2017 si sono distinti per quanto riguarda la raccolta differenziata, arrivando a raccogliere meno di 75 chili di rifiuto secco residuo per abitante all’anno.

Interverrà inoltre ARPA FVG, che ha fornito i dati per la classifica regionale dei Comuni Ricicloni.

Il primo EcoForum FVG è reso possibile grazie alla collaborazione con Bioman, Mattiussi Ecologia, Net e BioNet, A&T2000, nonché dalla partnership tecnica di Gea, Isontina Ambiente e CDA di Cattelan s.r.l. che ha gentilmente offerto la pausa caffè.

Patrocinano l’evento la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Comune di Pordenone.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi