Maltrattamenti in famiglia: colpisce la moglie con un mazzuolo, interviene la Polizia

Udine – Un uomo di 48 anni, cittadino ghanese residente a Udine, è stato allontanato dalla casa familiare per maltrattamenti ai danni della moglie. Il provvedimento cautelare d’urgenza è stato adottato dalla Polizia intervenuta nell’abitazione della coppia.

Il fatto è avvenuto il 3 gennaio, quando l’uomo ha colpito al volto sua moglie, 40 anni, cittadina nigeriana, con un mazzuolo da carpentiere.

L’uomo si era scagliato contro la donna per futili motivi percuotendola al volto con schiaffi e pugni.

L’avrebbe anche colpita con un martello di circa un chilo, sfiorandola al naso. Medicata in ospedale, la donna ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni. L’episodio è avvenuto davanti a un cugino della donna.

Ascoltati i testimoni, la Polizia ha ricostruito una situazione di maltrattamenti, fisici e psicologici, che duravano da anni, anche in presenza dei figli minori della coppia.

La donna non aveva mai sporto denuncia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi