Mareggiata a Miramare: la Riserva cerca volontari per pulire la spiaggetta protetta

Trieste – Le forti sciroccate dei giorni scorsi oltre a regalarci un paesaggio marino maestoso e inconsueto per il Golfo di Trieste, hanno depositato anche sulla spiaggia protetta di Miramare, davanti alle ex Scuderie, una enorme quantità di rifiuti spiaggiati.

I sopralluoghi di questi giorni da parte dei referenti della Riserva Marina di Miramare hanno lasciato senza parole: la plastica la fa da padrona e c’è bisogno di ripulire l’intera battigia, anche per evitare che tutti questi rifiuti finiscano di nuovo in balia delle onde e delle correnti.

La Riserva Marina di Miramare chiede rinforzi e comunica che lunedì pomeriggio, a partire alle 15.00, i volontari saranno in spiaggia con sacchi neri e guanti per raccogliere e asportare l’immondizia.

Non solo: il WWF farà un censimento dei rifiuti e i dati raccolti confluiranno nel database attivato dal Ministero dell’Ambiente per il monitoraggio dei rifiuti marini.

Questo monitoraggio, svolto semestralmente, permette di valutare il raggiungimento dei traguardi ambientali della Strategia Marina Europea.

RITROVO: lunedì 5 novembre a partire dalle 15 presso l’entrata della spiaggia delle ex Scuderie (davanti al BioMa).

COSA PORTARE: calzature robuste e – chi li ha – guanti da lavoro, altrimenti il WWF metterà a disposizione dei volontari guanti monouso, e ovviamente i sacchi per la raccolta.

ATTENZIONE: eventuali aggiornamenti dovuti all’evolvere della situazione meteo verranno comunicati esclusivamente dal sito web o sulla pagina FB dell’AMP Miramare.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi