Rapina con aggressione a Camino al Tagliamento: arrestata all’estero anche la complice

Udine – Dopo aver scoperto ed arrestato Nicolae Vasile Tomoroga, responsabile di una rapina con sequestro di persona oltre ad altri furti, il 17 settembre scorso la Polizia rumena ha arrestato anche la compagna dell’uomo, Daniela Sonia Hristea, 39 anni, all’epoca dei fatti complice del rapinatore.

La Polizia rumena ha applicato il Mandato di Arresto Europeo, disposto a seguito dell’ordine di carcerazione emesso in data 21.05.2018 dalla locale Procura della Repubblica.

La donna deve scontare una pena di 5 anni, 10 mesi e 4 giorni, emessa a seguito della condanna del Tribunale di Udine, per una rapina con violenza che Tomoroga e Hristea avevano messo a segno a Camino al Tagliamento nell’aprile del 2011.

Durante la rapina i due avevano anche usato la violenza nei confronti dei proprietari dell’abitazione derubata, da cui avevano portato via denaro ed alcuni beni.

Le indagini, partite immediatamente, avevano portato alla identificazione dei due malviventi.

Dopo una prima fase di custodia cautelare in carcere, i due erano stati messi agli arresti domiciliari, da cui l’uomo evadeva nel dicembre 2011, e successivamente la donna, rendendosi ambedue irreperibili.

A seguito del provvedimento di condanna, lunghe ed articolate indagini della Polizia di Udine, con il concorso della Direzione Centrale della Polizia Criminale, Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, hanno permesso di rintracciare la condannata in Romania, ove veniva arrestata in esito al dispositivo della Procura di Udine, che aveva provveduto alle incombenze relative alla predisposizione del Mandato di Arresto Europeo.

Nicolae Vasile Tomoroga era stato arrestato l’11 settembre scorso.

Sono in corso le procedure di estradizione a cura del Ministero di Giustizia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi