Rugby Udine, oggi è il “Giorno degli Angeli”

Udine – Sarà una stagione di grandi obbiettivi per la Rugby Udine Union Fvg. Il primo sarà quello di farsi conoscere aldilà del solito perimetro degli appassionati della pallovale portando mille persone al Rugby Stadium di via del Maglio in occasione delle partite casalinghe della serie A. Il secondo step è creare nel giro di due-tre stagioni una formazione costituita al novanta per cento da atleti “made in Friuli Venezia Giulia”, frutto del proprio vivaio o della collaborazione con le società del territorio. Il terzo è il completamento dei nuovi impianti di via Valente, nella zona Est della città, dove sta nascendo una nuova cittadella dello sport, dedicata in primis al rugby, ma anche ad altre discipline e alle attività ricreative e sociali del quartiere.
Infine allargare ancora una base societaria che oggi conta oltre 300 tesserati e che ha nel settore giovanile il suo primo motivo d’orgoglio.

La società del presidente Massimo Ferrarin è stata presentata ieri sotto la Loggia del Lionello, nel cuore del centro storico cittadino nell’ambito della rassegna Friuli Doc. Presenti i rappresentanti delle istituzioni (l’assessore Maria Grazia Santoro in rappresentanza della Regione, il suo omologo Raffaella Basana per il Comune di Udine, Alessandro Talotti per il Coni regionale) , degli sponsor ed un gran numero di sostenitori.
Oggi dalle 15 al Rugby Stadium di via del Maglio l’esordio agonistico nella “Giornata degli Angeli” insieme a 3 club d’Eccellenza: Petrarca Padova, Mogliano e San Donà di Piave.

Per presentare questo importante evento di sport e solidarietà era presente ieri anche Davide Giozet, capitano della nazionale italiana di rugby in carrozzina.

La Rugby Union Udine Fvg è la massima espressione di un movimento in forte crescita come quello del rugby in Friuli Venezia Giulia, che conta oggi 7 club in serie C e una moltitudine di piccole realtà che si dedicano ai settori giovanili. La formazione bianconera milita in serie A ininterrottamente dal 2004 ed anche l’anno scorso ha raggiunto la Poule Promozione per il passaggio in Eccellenza, la massima serie della pallovale nazionale.
Pochi, pochissimi già ora i giocatori provenienti da fuori regione, qualche studente universitario e il forte gallese Steffan Jones per puntellare la prima linea. Non è autoctona invece la conduzione tecnica, affidata al tandem neozelandese Michael Dwyer – Robbie Flynn. A loro il compito di svezzare una nidiata di talentuosi prospetti “made in Fvg”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi