Traffico illecito di cuccioli: fermata un’auto con 22 cagnolini a bordo

Udine – Lo scorso 9 aprile una pattuglia della Polizia stradale di Udine in servizio per controlli sull’autostrada A4 ha intercettato all’altezza di Porpetto (Ud) un’auto che trasportava illegalmente 22 cuccioli di cani di varie razze.

La vettura, una Renault Mégane station wagon con targa italiana, era stata fermata per un normale controllo.

Insospettiti dal comportamento anomalo di conducente e passeggero e dai guaiti provenienti dall’interno, gli agenti hanno ispezionato l’auto, trovando nel bagagliaio posteriore del mezzo 22 cuccioli di cane di varie razze, privi di acqua ed alimenti, che si aggiravano impauriti calpestandosi a vicenda.

La Polizia ha scortato l’auto fino al presidio di Palmanova, dove nel frattempo è giunto un veterinario.

È stato appurato che i cuccioli, provenienti dall’Est Europa, erano stati introdotti illegalmente sul territorio nazionale, erano privi di microchip, non vaccinati e non erano accompagnati dalla prevista documentazione sanitaria né da qualsivoglia documentazione prevista dalla vigente normativa.

I cuccioli sono stati immediatamente visitati e sottoposti dal personale sanitario alla profilassi necessaria per la loro sopravvivenza; in seguito sono stati sequestrati ed affidati ad un canile pubblico in custodia giudiziale.

I due trafficanti, entrambi di nazionalità italiana, sono indagati in stato di libertà per concorso nell’introduzione illegale di animali da compagnia nel territorio dello Stato, maltrattamento di animali ed inosservanza delle prescrizioni autorizzative.

Si tratta del secondo sequestro di cuccioli operato dalla Polizia stradale di udine negli ultimi mesi.

Per ragioni di età, al momento i cuccioli non sono adottabili e non sono ricevibili richieste al riguardo; in seguito, sarà cura della Polizia stradale di Udine comunicare a mezzo stampa la disponibilità per eventuali richieste.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi