Tre incendi in Friuli Venezia Giulia

FVG – Una serie di incendi ha interessato il Friuli Venezia Giulia il 20 marzo, in vari luoghi e per cause diverse.

Il 20 marzo un rogo divampato ieri sera sul monte Valinis sopra Meduno (Pordenone) ha distrutto una quindicina di ettari di bosco. Le fiamme sono state spente dai Vigili del fuoco di Maniago e da personale della Guardia Forestale regionale delle stazioni di Maniago, Barcis e Pinzano, oltre ad alcuni volontari della locale squadra di Protezione civile.

Il loro compito è stato prevalentemente quello di favorire l’approvvigionamento idrico del velivolo della Protezione civile regionale senza la necessità di fare ogni volta la spola fino al lago di Redona.

Le cause sono in corso di accertamento da parte dai Carabinieri della stazione di Meduno assieme ai periti dei Vigili del fuoco.

Sempre lunedì, un altro incendio è divampato in una stalla tra Mortegliano e Pozzuolo del Friuli. Ad andare a fuoco un grande deposito di fieno dove sono stoccate un gran numero di rotoballe. Non ci sono animali feriti.

Sul posto sono giunte cinque squadre dei vigili del fuoco del Comando di Udine e anche una squadra dal Comando di Gorizia.

I pompieri hanno lavorato notte e giorno per spegnere il rogo e bonificare l’area.

Un terzo incendio è scoppiato nella tarda serata, sempre del 20 marzo, alla Lima di San Daniele del Friuli (Ud), azienda che produce protesi sanitarie.

Dieci dipendenti, che si trovavano al lavoro, sono rimasti lievemente intossicati, avendo respirato i fumi dell’incendio. Sono stati ricoverati in ospedale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi