Trieste Science Fiction, un pot-pourri di generi ed epoche. Focus sul cinema indipendente dell’Est Europa

Trieste – Si riparte mercoledì 1° novembre, dopo la bella esperienza visiva ed interpretativa del film d’apertura di martedì sera (Marjorie Prime, anteprima italiana), nella nuova sede del teatro Rossetti, con alcune interessanti proposte che vengono da registi indipendenti dell’Europa dell’Est.

Alle ore 15, sempre presso il Politeama Rossetti, verrà proiettato in anteprima italiana il film ungherese Loop (2016), un soggetto che si ispira al conosciuto Sliding Doors ma con risvolti ben più letali della famosa commedia. Alle ore 17 invece, presso il teatro Miela, ci sarà un’autentica perla non solo per gli amanti del genere ma per tutti gli amanti del buon cinema, L’ultima spiaggia (On the beach, USA, 1959, di S. Kramer) con un cast stellare: Gregory Peck, Ava Gardner, Fred Astaire, Anthony Perkins. Una grande opportunità non solo per rivedere un gran film degli anni ’50 con splendidi attori ma di sentirli recitare senza doppiaggio.

Gli amanti dello spazio, alle 20 al Rossetti, potranno seguire il dramma russo della stazione spaziale Salyut-7 –da cui il nome del film– che nel 1985, in orbita a migliaia di chilometri dalla Terra, smise di rispondere ai comandi. La storia racconta la straordinaria impresa di recupero, strizzando l’occhio al più recente e pluripremiato Gravity del premio Oscar A. Cuaron.

Un’altra bella sorpresa di questa lunga giornata la vedremo stasera alle 20 al teatro Miela col film-doc Creature Designers: the Frankestein Complex, con autori del calibro internazionale come Guillermo del Toro (vincitore dell’ultimo Leone D’oro a Venezia), John Landis, Joe Dante e tutti i creatori di nuovi archetipi spaventosi, mistici, fantastici.

Da non dimenticare, infine, l’appuntamento giornaliero dei cortometraggi che inizia oggi – “Spazio Corto” – con una rassegna di nove cortometraggi tutti italiani, a partire dalle ore 14 presso il Teatro Miela. Da domani e per le altre giornate consultare la programmazione per conoscere i corti, l’orario esatto e la sede di proiezione.

Per informazioni: La Cappella Underground – tel. +39 040 3220551

www.sciencefictionfestival.org

Daniele Benvenuti

Print Friendly, PDF & Email

Condividi