Veneto e Lombardia alle urne, la governatrice FVG Serracchiani: “i più inutili tra i referendum”

Pordenone – Il referendum catalano ha ridato smalto ai referendum indetti quest’estate dalle Regioni Veneto e Lombardia, svoltisi domenica 23 ottobre: il Veneto ha raggiunto il quorum del 50% mentre in Lombardia ci si attesta intorno al 30%.

In Friuli Venezia Giulia se n’è parlato assai poco: anche nella contigua provincia di Pordenone pochi hanno realizzato che a qualche chilometro di distanza c’era una consultazione in corso.

La presidente della Regione Debora Serracchiani aveva colto la palla al balzo, venerdì scorso a Codroipo (Ud), per ribadire che “l’autonomia regionale va ripensata e anche consolidata rispetto alle sfide future. Sicuramente è il campo del centrosinistra”. L’occasione era un convegno del Pd Fvg dedicato all’autonomia regionale.

La Governatrice ha definito le consultazioni di domenica “i più inutili tra i referendum”, riferendosi alla proposta dell’on. Massimiliano Fedriga (Segretario Nazionale della Lega Nord Friuli Venezia Giulia e capogruppo Lega Nord alla Camera dei Deputati) di fare anche in Friuli Venezia Giulia un referendem sulla specialità.

I referendum di Veneto e Lombardia sono consultivi e perciò non vincolanti. Diversi nella forma ma non nella sostanza i due quesiti.

Ecco quello del Veneto: “Vuoi che alla Regione del Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia?”.

Più definito il quesito che gli elettori lombardi trovano sulla loro scheda elettronica: “Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi