Violenza sessuale: cittadino afghano tenta di abusare di una donna, arrestato

Udine – Un cittadino afghano di 20 anni è stato arrestato dalla Polizia di Udine per violenza sessuale. Il tentativo di abuso è avvenuto in una caserma dismessa a Udine lo scorso 13 febbraio.

La violenza è stata sventata dalla Polizia, che ha sentito le urla della vittima e l’ha salvata.

L’episodio è avvenuto all’interno dei locali dismessi dell’ex caserma Piave, dove gli agenti del Reparto prevenzione crimine di Padova erano entrati per eseguire un controllo su un altro giovane afghano, 23 anni, inosservante del divieto di ritorno in città, che tentava di dileguarsi.

Una volta all’interno, gli agenti hanno sentito le forti richieste di aiuto della vittima, una cittadina italiana di circa 40 anni, e l’hanno raggiunta per soccorrerla.

La vittima era stesa a terra e lo straniero stava già tentando di abusare di lei. I poliziotti hanno bloccato il giovane afghano e, raccolta la denuncia della vittima che era stata attirata nella struttura con un inganno, lo hanno arrestato e condotto in carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi