Violenza sessuale a Udine: messaggio del sindaco

Udine – “Con preoccupazione apprendiamo la notizia dell’uomo accusato di violenza sessuale aggravata, perché da tempo avevamo segnalato il sussistere della criticità di alcuni casi di persone che si trovano in uno stato di disagio e che avrebbero richiesto assistenza continuativa”.

Così scrive il sindaco di Udine Furio Honsell in un comunicato, facendo seguito alle aggressioni subite da giovani donne nei giorni scorsi ad opera di un profugo di nazionalità afghana attualmente ospitato presso la caserma Cavarzerani, dove sono presenti i cittadini stranieri richiedenti asilo.

“Esprimiamo la nostra ferma condanna per questi atti e la nostra solidarierà e vicinanza alle due ragazze aggredite, e ribadiamo la nostra richiesta di attivare un programma per gestire casi di persone in stato di difficoltà, che non possono essere lasciati gravare sulla cittadinanza e sui nostri cittadini” conclude Honsell.

Da più parti si erano levate delle proteste per gli inqualificabili atti di violenza commessi dal giovane migrante.

Sui fatti sono in corso indagini della Procura che dovrà decisere se fare scattare misure restrittive per evitare il reiterarsi di simili comportamenti.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi