“Zoo di Vetro” primo appuntamento con il Teatro a Leggio alla Contrada

Trieste – Primo appuntamento con il teatro a leggio degli Amici della Contrada al Teatro Orazio Bobbio lunedì 13 novembre alle 17.30. In scena “Zoo di Vetro” di Tennesse Williams, tra i più grandi drammaturghi americani del ventesimo secolo. La regia è di Elke Burul con Elke Burul, Enza De Rose, Francesco Godina, e Lorenzo Zuffi.

La pièce mette in scena i rapporti all’interno di una famiglia decaduta, la madre Amanda abbandonata dal marito ha cresciuto sola il figlio Tom sulle cui spalle pesa il mantenimento della famiglia e la fragile Laura, che custodisce con immensa cura la collezione di piccoli animali di vetro che dà il nome e il senso all’intero dramma. In questo mondo rarefatto e sospeso, i personaggi si muovono incapaci di affrontare un futuro incerto, nella nostalgia di un passato anacronistico e perduto, dilaniati tra il desiderio di fuga e la rassicurante apatia dell’immobilità. Solo la visita di un giovane uomo, che inconsapevolmente porterà una ventata di vita e di realtà in questo immobile mondo di cristallo, riuscirà ad alterare i delicati equilibri di questi affetti tanto profondi quanto soffocanti. Il cartellone del “Teatro a Leggìo” 2017|2018, organizzato dagli Amici della Contrada – Associazione presieduta dalla neo eletta Daniela Gattorno – si terrà al Teatro Orazio Bobbio i lunedì alle 17.30 e prevede sei serate che spazieranno dai classici ai testi di autore contemporaneo, dalla drammaturgia italiana a quella europea.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi