La pausa caffè diventa vegan: il progetto è curato da due imprese friulane

Udine – La pausa caffè diventa vegan grazie ad un progetto curato da due ditte friulane: la CDA di Talmassons (Ud) e la Biofarma di Mereto di Tomba (Ud).

La Biofarma produce cosmetici, dispositivi medici ed integratori alimentari, mentre la CDA è attiva nel settore dei distributori automatici.

Dalla collaborazione delle due imprese in provincia di Udine è nato il progetto FRU-VEG DRINK, attraverso la messa a punto di appositi distributori automatici in grado di erogare una bevanda fresca a base di estratti vegetali.

“Quando Biofarma mi ha contattato per condividere questo progetto, – racconta Fabrizio Cattelan, amministratore delegato di CDA – ho accolto con grande entusiasmo l’idea di un integratore alimentare a base di frutta e verdura da scegliere attraverso il distributore automatico e quindi servito direttamente nel bicchiere come alternativa al caffè. Da parte nostra abbiamo messo al lavoro uno staff tecnico che ha saputo valorizzare il prodotto e presentarlo al meglio. Il risultato è una bevanda concentrata ben dosata e ben emulsionata, che esce fresca e pronta da bere”.

Il concentrato FRU-VEG DRINK, sviluppato dal R&D Lab di Biofarma, è realizzato con una formulazione speciale, ora in fase di brevettazione, in grado di preservare le proprietà nutrizionali degli alimenti che lo compongono.

Tra gli ingredienti ci sono curcuma, mango e melograno. L’obiettivo è quello di offrire nei luoghi di lavoro un drink piacevole che sia anche in grado di ridurre la stanchezza e l’affaticamento.