A Pordenone il mercato Europeo della Fiva-Confcommercio: 130 espositori dal mondo

Pordenone – La Fiva (Federazione italiana venditori ambulanti aderente a Confcommercio), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Ascom di Pordenone, propone per il prossimo week end, visto il grande successo ottenuto nelle precedenti edizioni, la manifestazione ad indirizzo internazionale Pordenone chiama Europa, che coinvolgerà operatori su aree pubbliche provenienti da Paesi esteri e dal territorio nazionale.

I partecipanti del Mercato Europeo proporranno principalmente prodotti tipici dei propri Paesi (Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Estonia, Finlandia Grecia, Irlanda, Israele, Lituania, Olanda Polonia Regno Unito, Rep. Ceca, Russia, Spagna, Ungheria, ma anche dall’Argentina, Venezuela, Brasile e Messico).

Presenti operatori provenienti da regioni italiane nonché alcuni espositori specializzati del nostro territorio.

L’evento si terrà nelle giornate di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 maggio e occuperà principalmente le aree di piazza XX Settembre, via Cesare Battisti, viale Martelli fino all’intersezione con via Molini. Novità di quest’anno l’occupazione anche di piazza Ellero, via Trento, via Trieste e piazza Risorgimento dedicate al food e birrerie.

Gli espositori, circa 130, arrivati a Pordenone nella giornata di giovedì 3 maggio, occuperanno i relativi spazi espositivi, mentre lo sgombero dell’intera area avverrà entro le ore 6.00 di lunedì.

Nella giornata del sabato si terrà anche il mercato cittadino, con il consueto orario, nelle seguenti vie: Roma, Molini, piazza della Motta, piazza Cavour, Mazzini.

Il presidente regionale nonché provinciale ambulanti Fiva, Andrea Maestrello, ha sottolineato l’impegno e il lavoro svolto nell’organizzazione dalla categoria, unitamente al Comune di Pordenone, la Polizia municipale, la Gea, la Gsm, la sezione Alpini di Pordenone, i vigili del fuoco e quanti hanno collaborato attivamente nell’organizzazione.

Maestrello, ribadendo l’importanza della manifestazione che richiamerà nel capoluogo migliaia di persone provenienti anche dalle regioni confinanti e che  sarà di forte promozione  del territorio, fa appello alla popolazione residente per una maggiore tolleranza sugli eventuali disagi arrecati durante l’evento.

Durante la kermesse sarà garantito un servizio di security, oltre all’ambulanza e gli operatori del primo soccorso. Per consentire lo svolgimento dell’intera manifestazione il comando di polizia locale ha emanato un’ordinanza con cui si istituiscono divieti e limiti alla circolazione.

 

Nella foto Andrea Maestrello

Print Friendly, PDF & Email

Condividi